Gli incredibili numeri di Steph Curry in gara-6 contro i Rockets

Home NBA News

Questa notte Stephen Curry ha aggiunto un’altra pagina al personale libro della carriera, che andrà sicuramente sotto la categoria “fantascienza”. Perché di questo stiamo parlando.

Anzitutto non era mai capitato che il #30 chiudesse con 0 punti segnati all’intervallo lungo in una partita di NBA playoffs. Questo è il primo record da segnalare, anche se negativo.

Il dato molto più che positivo invece è che ne ha messi 33 nella ripresa, di cui 23 nel solo quarto periodo: non aveva mai fatto così bene in un’ultima frazione di gioco in tutta la sua carriera, regular season compresa.

Curry non è riuscito a battere il record di punti nel secondo tempo per sole 6 lunghezze: infatti il primato appartiene ad un altro ex Warriors, Eric (Sleepy) Floyd.

Infine c’è una statistica molto curiosa legata alle partite che ha saltato Kevin Durant: nelle ultime 28 assenze tra stagione regolare e playoffs – con Curry presente -, Golden State ne ha vinte addirittura 27. Questo può essere di buon auspicio in caso di addio in estate da parte dell’ex OKC.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.