Gli Orangemen conquistano il #2 posto

Home

hi-res-6930034_crop_650x440Mentre Arizona continua a mantenere il primo posto in tutti i Ranking nazionali, la Syracuse di coach Jim Boeheim con la vittoria giunta sulla nota accademia di High Point per 75 a 54, si consolida al secondo posto mantenendosi imbattuta con 11 vinte. C.J Fair(foto), la stella degli Orangemen, realizza 15 punti e cattura 6 rimbalzi mentre la white-guard, Trevor Conney è autore di una solida partita con 5 su 6 dall’arco e 17 punti. #18Kansas dopo la sconfitta riportata contro Florida (andata in onda su Sky Sport 2), batte nettamente con il punteggio di 86 a 64 la solida Georgetown di coach Thompson III. Non bastano i 19 punti della point-guard Markel Starks e la consueta difesa a zona agli Hoyas che devono chinarsi al maggior talento schierato dall’ ateneo blu-rosso. I Jayhawks sospinti dalla spaventosa e rapida crescita del loro centro camerunense Joel Embiid (17pnt-8rim), il quale attualmente è forse più considerato dello stesso Andrew Wiggins che inceppa in un’altra opaca prestazione da 12 punti. Chi non sembra affatto sentire della pressione derivante dalle attese dei media sembra #5Michigan State che con una delle migliori partite di Adriean Payne (33pnt-9rim) batte la sorpresa Texas per 92-78. Alla strabordante partita di Payne si devono aggiungere i punti della guardia Gary Harris, che nonostante la caviglia slogata ne registra 19, e dell’ala Branden Dawson. Per i Longhorns l’incostante e poco promettevole erede dipavilion3 KD Kevin Durant, Jonathan Holmes gioca una partita modesta, 11pnt-6rim continuando a lasciare dubbi sulle sue potenzialità. Cade con sorpresa la #10Connecticut di Shabazz Napier(12 pnt) che perde l’imbattibilità contro Stanford University, 51-53 . Le cose sembrano andare nella direzione giusta per la ritrovata università di Villanova. I Wildcats, attualmente alla #8 del ranking, regolano facilmente la mediocre Rider con uno scarto di  21 punti. La partita, trasmessa su Fox Sports 2, ha mostrato la solidità del play, Ryan Arcidiacono (chiare origini italiane per lui) e il talento delle guardie Josh Hart, 19 punti per lui, e Darrun Hilliard. Si ricorda che per tutti i tifosi della #NovaNation il neonato canale Fox Sports 2, su Sky, trasmetterà tutte le partite casalinghe nello spettacolare “The Pavilion”(foto). Per quanto riguarda le squadre della Big12, battono un colpo i cugini dei Jayhawks, infatti Kansas State sconfigge inaspettatamente la #21 Gonzaga, 72-62 e persegue il suo buon periodo prima di iniziare la sua durissima conference. E se Wiggins non dimostra di essere ancora pronto per la Nba continua l’ascesa verso i piani alti di Jabari Parker che con la sua Duke batte i Bruins di Ucla, 80 a 63. Parker segna 23 punti e agguanta 10 rimbalzi conquistando un’altra doppia-doppia mentre la sua spalla Rodney Hood segna 14 punti. Per i Bruins da notare la crescita rispetto l’anno passato di Kyle Anderson (15pnt-10rim), sempre più leader dell’ università di L.A. Perdura anche nella giornata di Melvin Ejim, Craig CusickNatale la scalata di Iowa State del Ranking RPI che raggiunge la#14 con l’ ultima vittoria su Boise State grazie ai 15 punti e 10 rimbalzi del nigeriano Melvin Ejin(foto).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.