Gli Ultras di Milano distruggono uno striscione di Brindisi, l’Olimpia si scusa pubblicamente

Home Serie A News

Vigilia di Final Eight di Coppa Italia con polemica sull’asse Milano-Brindisi: i tifosi pugliesi ieri avevano appeso, fuori dal Forum, dove si svolgerà la manifestazione, uno striscione di incoraggiamento ai propri giocatori, che venerdì affronteranno Trieste. Lo striscione recitava: “Stella del Sud brilla più che puoi, vinci per Brindisi, vinci per noi”.

Stamattina però lo striscione era stato ridotto a brandelli, atto rivendicato dagli Ultras dell’Olimpia Milano su Facebook col messaggio: “Gli striscioni attaccateli a casa vostra”.

Un comportamento che, oltre a mettere in cattiva luce l’immagine della stessa Olimpia, avrebbe potuto creare anche tensioni tra le due società. Milano poco fa ha pubblicato un comunicato ufficiale in cui il club condanna l’atto compiuto dai propri tifosi e si scusa con Brindisi.

La Pallacanestro Olimpia Milano si scusa con i tifosi di Brindisi e delle altre squadre partecipanti alle Final Eight di Coppa Italia che si svolgeranno nei prossimi giorni a Milano. La proprietà dell’Olimpia Milano e la società sono da sempre a favore dell’integrazione, del rispetto reciproco e dell’ospitalità. L’Olimpia condanna quindi con forza quanto avvenuto nella giornata di oggi. Questo tipo di tifo non ci appartiene e non ci apparterrà mai da qualunque direzione provenga.

 

Stasera faremo una panoramica di queste Final Eight sul nostro canale Twitch, e da domani fino a domenica sera commenteremo gli avvenimenti della competizione con tanti ospiti, tra i quali (tutte le 4 sere) Giuseppe Poeta e Martina Caretta. Potete iniziare a seguire il canale a questo link!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.