Gli Utah Jazz cambiano proprietario per quasi 2 miliardi di dollari

NBA News

Termina dopo 35 anni l’era della famiglia Miller in casa gli Utah Jazz: i proprietari hanno ultimato le pratiche per la cessione della franchigia a Ryan Smith, multimiliardario del settore tech nonché ideatore della patch “5 For The Fight” che campeggia sulle divise della squadra da oltre un anno e che ha portato a raccogliere 25 milioni di dollari in beneficienza.

Il prezzo di vendita sarebbe, secondo Adrian Wojnarowski, di 1.6 miliardi di dollari e nell’affare sarebbe compresa la Vivint Arena, casa dei Jazz. Per ufficializzare il passaggio di proprietà ora serve l’ok del Board of Governors, vale a dire l’assemblea dei 30 proprietari NBA. Nel 1985 la famiglia Miller, guidata da Larry H. Miller (scomparso nel 2009), acquistò i Jazz, allora sull’orlo del trasferimento, per meno di 30 milioni di dollari, riuscendo a mantenere la squadra a Salt Lake City.

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.