Gli Utah Jazz ricordano Jerry Sloan: “Ti onoreremo per sempre”

Home NBA News

La notizia della scomparsa di Jerry Sloan ha scosso tutta la NBA, in particolare l’ambiente degli Utah Jazz, franchigia che è diventata grande proprio grazie al coach che si è spento poche ore fa.

In un toccante comunicato stampa i Jazz parlano di Sloan come una “guida” e lo ringraziano per “i decenni di dedizione, lealtà e perseveranza” che ha sempre dimostrato nei confronti della franchigia di Salt Lake City.

Sloan è stato sulla panchina di Utah per 23 anni, raccogliendo 1223 vittorie e 20 partecipazioni ai playoff con due presenze alle Finals, entrambe le volte perse contro i Chicago Bulls di Michael Jordan, come raccontato splendidamente dalle ultime puntate di The Last Dance.

Oltre ai “risultati notevoli”, scrivono i Jazz, è stato “il suo approccio che lo ha reso ancora più amato e la sua presenza alle partite ha sempre fatto reagire con grande calore il pubblico”. Infine il paragone più bello: “Così come i giocatori Stockton e Malone, Jerry Sloan incarna l’essenza della squadra”.

Nella nota si leggono anche alcune parole attribuite alla famiglia Miller, proprietaria del team: “Un onore e un privilegio avere uno dei più grandi e rispettati allenatore della storia sulla nostra panchina – si legge -, Sloan ha lasciato un’eredità duratura a tutti noi, ha avuto un impatto enorme su tutta la città e lo Stato, così come sui tifosi e sugli atleti che ha allenato. Noi, come famiglia e come organizzazione, saremo orgogliosi di onorarlo attraverso un tributo perpetuo”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.