Gli Warriors non avevano idea che LeBron avesse giocato le Finals del 2018 con una mano rotta

Home NBA News

Nella prima partita delle NBA Finals del 2018 tra Cleveland Cavaliers e Golden State Warriors, JR Smith ha combinato un vero disastro durante l’ultimo possesso, tant’è che i meme su di lui non si sono risparmiati.

La partita è andata all’overtime dove gli Warriors hanno vinto e la superstar dei Cavs, LeBron James, era arrabbiato come non lo è mai stato nella sua carriera NBA.

Mentre i Cavs si dirigevano verso lo spogliatoio, James ha colpito una lavagna bianca e ha subito una contusione ossea alla mano destra. Ha giocato le gare 2, 3 e 4 delle NBA Finals con una mano rotta ma nessuno degli Warriors ne era a conoscenza, secondo Greg Swartz di Bleacher Report.

“No. Non ne avevamo assolutamente idea. Questa è una notizia per me. Non è mai stato sollevato in una riunione o tra giocatori o allenatori. Non se n’è mai parlato. È difficile giocare così. Non aveva la mano legata o altro, quindi è pazzesco”.

LeBron James e i Cavs sono stati travolti dagli Warriors nelle NBA Finals del 2018. La quarta partita di quella serie è stata l’ultima partita di James con i Cavs poiché ha firmato con i Los Angeles Lakers nell’estate del 2018.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.