Gli Warriors potrebbero diventare la squadra più costosa di sempre

Home NBA News

Gli Warriors hanno intenzione di tenere Klay Thompson con una quinquennale da 190 milioni e così come la guardia free-agent Golden State ha in mente di offrire il massimo contrattuale anche a Kevin Durant per 221 milioni totali. Sono state numerose le voci di un’eventuale sign-and-trade riguardanti il numero 35, ma se davvero i due vice-campioni NBA dovessero rifirmare con la squadra della Baia, Golden State diventerebbe la squadra più costosa di sempre.

Secondo quanto riportato da Bobby Marks, di ESPN, Joe Lacob, proprietario della squadra, andrebbe a contare una somma pari a 375 milioni di dollari alla voce ‘salario’, inclusi i 200 milioni di luxury tax. Da contare anche un’eventuale firma di Kevon Looney e il quinquennale di 201 milioni offerto e accettato da Stephen Curry nel 2017.  Sono cifre che comunque non danno nessuna preoccupazione a Lacob in quanto Golden State riuscirebbe ad ammortizzare i costi grazie agli incassi degli ultimi due anni per un’entrata complessiva di circa 400 milioni annui con cui ha superato due piazze come New York Knicks e Los Angeles Lakers.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.