warriors grizzlies

Golden State Warriors – Memphis Grizzlies, clima tutt’altro che natalizio

Home NBA News

La sfida fra Golden State Warriors e Memphis Grizzlies ha caratterizzato il Christmas Day NBA 2022.

La rivalità fra le due squadre si è accesa nel corso delle semifinali della Western Conference della scorsa stagione ed è proseguita in questi mesi attraverso i social. I giocatori di entrambe le parti perciò sono arrivati decisamente carichi all’appuntamento.

L’incontro ha visto prevalere Golden State 109-123 con un Jordan Poole in versione extra lusso, capace di chiudere con 32 punti dopo averne messi 17 nel solo primo quarto. In campo molti contatti proibiti, tensione e trash talking in un clima infuocato, tutt’altro che natalizio.

Alla fine ci sono stati ben sei falli tecnici, più di ogni altra partita di quest’anno e mai così tanti a Natale da 25 anni. Fra i protagonisti della bagarre (neanche a dirlo) Draymond Green ma alla fine l’espulsione è toccata a Klay Thompson, buttato fuori per doppio fallo tecnico. Insomma, un’altra gara che ha aggiunto benzina sul fuoco di una rivalità ormai molto sentita.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.