Grande prova di Biella che asfalta Latina e ipoteca i playoff

Serie A2 Recap

EDILNOL BIELLA – BENACQUISTA LATINA 84-59

(26-24; 20-10; 17-13; 21-12)

Nella sfida playoff tra Edilnol Biella e Benacquista Latina (un assente per parte: Stefanelli tra i piemontesi e Tavernelli tra i laziali), sono i rossoblu di casa ad avere la meglio, raggiungendo e superando in classifica i pontini grazie alla differenza canestri (all’andata vittoria di Latina di 5 punti). Biella scava il solco nel secondo quarto tenendo a soli 10 punti gli ospiti, grazie a una difesa solidissima il cui leader indiscusso è Chiarastella, mvp di giornata con 4/5 dal campo, 13 rimbalzi (4 offensivi) e 4 assist. Buone notizie per Carrea arrivano anche dalla distribuzione di punti, visto che i vari Antonutti, Saccaggi e Wheatle (20 punti con 4/4 dall’arco) hanno sopperito alla scarsa vena realizzativa di Sims. Per Latina giornata decisamente da dimenticare, con Biella che ha messo tanta sabbia negli ingranaggi dell’attacco degli ospiti, arma letale della squadra di Gramenzi. Dominio biellese a rimbalzo: 51 (di cui 20 offensivi) a 31 il computo totale; ottima prova al tiro per i rossoblu che chiudono con 11/22 dall’arco.

Partenza sprint di Biella, ma Allodi con due canestri permette a Latina di stare in scia (12-12 al 6′). La bomba di Fabi vale il +5 per gli ospiti, ma Antonutti ha un ottimo impatto dalla panchina e con 7 punti consecutivi riporta i rossoblu in parità. Ancora botta e risposta dall’arco tra Fabi e Antonutti, in un primo quarto molto divertente chiuso dal canestro di Harrell per il 26-24. Il primo vero strappo alla partita lo dà l’Edilnol con un parziale di 9-0 a cavallo della metà del secondo periodo, grazie ai canestri di

Chiarastella: leader dei biellesi

Chiarastella e ai 5 punti in fila di Wheatle: timeout Gramenzi sul 41-30 con 3.50 da giocare. Baldassare prova a riportare sotto gli ospiti, ma il canestro dall’arco di Wheatle vale il 46-34 all’intervallo. Ripartenza flash per Latina che infila le bombe di Fabi e Martini, ma Biella trova energia dalla difesa e piazza un contro parziale di 9-0, chiusosi con la tripla di Saccaggi (emblematica la schiacciata in contropiede di Wheatle dopo la stoppata di Chiarastella): timeout Gramenzi a metà periodo sul 55-40. Lawrence interrompe l’emorragia ai liberi ma Saccaggi regala a Biella il +16 dall’arco. Carlson è l’unico a contrastare le buone percentuali dei biellesi, che colpiscono ancora con Massone e un ispiratissimo Saccaggi con la tripla sulla sirena per il 63-47. Antonutti dall’area, Carlson in entrata segna e subisce fallo, ma Wheatle dall’arco e Chiarastella su rimbalzo offensivo danno il +20 a una Biella ottima in entrambi i lati del campo. Il timeout di Gramenzi serve a poco perché Harrell e Chiarastella rispondono ai canestri di Martini, e la tripla dall’angolo di Massone che vale il +23 con 4.30 sul cronometro, scrive di fatto la parola fine alla partita. Gli ultimi minuti sono solo accademia: finisce 84-59 per l’Edilnol Biella.

 

EDILNOL BIELLA: Harrell 11; Antonutti 14; Sims 9; Saccaggi 15; Wheatle 20; Chiarastella 8; Massone 7; Savio 0; Nwokoye 0; Pollone 0. Coach Michele Carrea

BENACQUISTA LATINA: Fabi 11; Baldassarre 4; Martini 9; Carlson 11; Cassese 0; Ambrosin 0; Lawrence 10; Jovovic 0; Cucci 6; Allodi 8; Tavernelli ne; Cavallo . Coach Franco Gramenzi

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.