Groningen-Venezia: le parole di Tucci prima di gara 2 delle semifinali di Europe Cup

Coppe Europee Europe Cup

Il vice allenatore della Reyer Venezia, Gianluca Tucci, ha commentato tramite il canale YouTube ufifciale del club veneziano la gara di domani che la sua squadra giocherà in trasferta contro il Donar Groningen, valida per gara 2 delle semifinali di Europe Cup.

Queste le sue dichiarazioni:

“Questa è una partita a cui teniamo tantissimo perché giochiamo per un risultato storico che sarebbe l’ingresso in finale, quindi il primo dictat è il senso di responsabilità per un incontro che vogliamo affrontare con la massima concentrazione dall’inizio. Pur sapendo le difficoltà che troveremo, che sono sia tecniche, già avute in gara 1, rappresentate dal tiro da tre punti che quattro giocatori su cinque del Groningen possono effettuare e anche dai loro falsi lunghi quando vogliono aumentare il ritmo, sia psicologiche, rappresentate da una partita fuori casa e da un pubblico molto caldo. Noi abbiamo però dalla nostra la consapevolezza di poter sfruttare tutti i giocatori a disposizione e quel pizzico di serenità che deriva dal rientro di Bramos, che sarà della partita anche se non ancora al meglio della forma. Siamo fiduciosi, anche se dovremo fare attenzione a Burges, il loro numero 4, che da noi è stato micidiale, come nelle ultime partite disputate del campionato olandese e ai due playmaker del Groningen che sono l’anima della squadra. Cercheremo poi di giocare ogni possesso come se fosse l’ultimo perché sarebbe un po’ ingenuo da parte nostra pensare alla differenza canestri, vogliamo invece concentrarci sulla singola difesa, a partire dalla difesa della loro transizione”

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.