Gruppo A: la Francia surclassa Israele e chiude al primo posto

Home

ISRAELE 61 – FRANCIA 86

(10-22; 17-16; 21-21-24, 13-24)

IsraeleFrancia si giocavano in quest’ultima gara del Gruppo A il primo posto in classifica. Entrambe erano già certe dell’approdo alla fase finale di Eurobasket 2015, ma non sapevano ancora in che posizione. La Francia arrivava da imbattuta a questa gara, con quattro vittorie in serie, e con un’altra vittoria avrebbe concluso in testa al gruppo; mentre Israele doveva vincere per sorpassare la Polonia in classifica, vista la vittoria dei polacchi con la Finlandia, e rubare il primato ai francesi. Alla fine l’hanno spuntata i francesi che chiudono al primo posto il loro raggruppamento, gli israeliani, invece, chiudono al terzo posto e saranno i prossimi avversari dell’Italia agli ottavi.

Rudy Gobert è il migliore della Francia, chiude con 15 punti (bebasket.fr).
Rudy Gobert è il migliore della Francia, chiude con 15 punti (bebasket.fr).

Nel primo quarto c’è grande equilibrio in campo, la Francia prova a scappare fin da subito, ma Israele riesce a restare in partita. Dopo tre minuti di gioco siamo sul 5-5. Poi sale in cattedra Batum, la stella NBA segna quattro punti in serie e consente l’allungo dei francesi a +4. Superata la metà del periodo la Francia allunga ancora fino al +11, trascinata questa volta da De Colo. La reazione israeliana è sterile, coach Shivek sembra volere preservare i suoi uomini migliori, così i transalpini non hanno problemi a gestire la gara. Il primo periodo di chiude 10-22.

I campioni d’europa in carica partono fortissimo anche nel secondo quarto, il distacco aumenta inesorabilmente. GelabaleLauvergne fanno ciò che vogliono in attacco e la Francia dopo cinque minuti si trova a +15. Mentre Israele mette a referto solo sei punti. I francesi sembrano in pieno controllo, ma gli israeliani riescono a rifarsi sotto con grande orgoglio, approfittando del riposo concesso da coch Collet ai suoi uomini migliori. TimorLimonad riducono lo svantaggio, ma i francesi reggono l’urto e chiudono il primo tempo sopra di undici. 27-38 il risultato.

L'israeliano Raviv Limonad chiude con 14 punti (jpost.com).
L’israeliano Raviv Limonad chiude con 14 punti (jpost.com).ra

Nel terzo periodo la Francia amministra il vantaggio e nei primi minuti aumenta il vantaggio. La reazione di Israele, però, non si fa attendere, gli uomini di Shivek provano a rifarsi sotto con Limonad Rothbart e riducono lo svantaggio fino al -5. I francesi, però, sono di un altro pianeta e in pochissimo tempo ritornano a +10 con Gobert Lauvergne sugli scudi. La squadra di Collet chiude poi il periodo sopra di quattordici. 48-62 il punteggio.

Nell’ultimo quarto i francesi continuano a tenere in mano l’inerzia della partita e allungano ancora il vantaggio a +16. Israele prova a tenersi aggrappata alla partita, rientra con orgoglio, ma i francesi sono troppo superiori. Trascinata dai suoi uomini migliori la Francia aumenta inesorabilmente il distacco sugli avversari, +20 a quattro dal termine. Francesi inarrestabili, il vantaggio aumenta ancora, in pochissimo tempo, a +28. Israele ormai si è arresa di fronte alla forza bruta della Francia. Solo la tripla nel finale, messa a segno da Dawson, rende meno amara la sconfitta per gli israeliani. La Francia vince comunque con un distacco abissale, +25 al termine della gara. 61-86 il finale.

Israele: Yivzori 4, Dawson 11, Casspi, Limonad 14, Mekel, Eliyahu, Kadir 8, Ohayon 2, Green 0, Fischer 3, Timor 9, Rothbart 11;

Francia: Westermann 8, Batum 8, Lauvergne 14, Kahudi 5, Parker 0, Fournier 12, Pietrus 3, De Colo 5, Diaw 4, Gelabale 10, Gobert 15, Jaiteh 2.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.