Gruppo C: La Croazia annienta gli odiati rivali sloveni, Simon e Hezonja sugli scudi

Home

Croazia – Slovenia 80-73

(17-23; 44-38; 65-54)

Krunoslav Simon, 20 punti per lui.
Krunoslav Simon, 20 punti per lui (fiba.com).

Contro ogni aspettativa è la sfavorita Slovenia a partire meglio, trascinata dai canestri di Slokar e Zupan. La Croazia forse soffre un po’ la pressione che si crea sulle squadre più talentuose (Tomic e compagni sono inoltre l’unico team a non aver mai perso nelle amichevoli di preparazione ad Eurobasket) ma riesce a rimanere in scia. Nel secondo quarto viene fuori la maggior qualità del team croato, che piazza un parziale complessivo di 27-15 e arriva alla pausa lunga in vantaggio di sei punti (44-38).

Da lì in poi per la nazionale guidata da Velimir Perasovic la strada è tutta in discesa: il neo acquisto dell’Olimpia Milano Krunoslav Simon fa il bello e il cattivo tempo, chiudendo con 20 punti. I tentativi disperati dell’ultimo momento da parte degli sloveni Dragic e Blazic non riescono a impensierire gli storici rivali, che vincono in scioltezza la prima gara di questo europeo con il punteggio di 80-73. In virtù di questa vittoria, la Croazia si piazza al secondo posto nel Gruppo C, dietro alla Grecia, favorita dalla differenza canestri.

Croazia: Tomic 5, Rudez 3, Stipcevic 3, Bogdanovic 9, Saric 8, Tomas ne, Ukic 2, Simon 20, Draper, Bilan, Zoric 17, Hezonja 13.

Slovenia: Joksimovic 3, Rupnik ne, Prepelic 7, Blazic 11, Nikolic 5, Dragic 14, Zupan 10, Balazic 4, Zagorac ne, Omic 10, Klobucar 3, Slokar 6.

Classifica:
1. Grecia 2
2. Croazia 2
3. Olanda 2
4. Georgia 0
5. Slovenia 0
6. Macedonia 0

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.