Gruppo C: la Slovenia la spunta soffrendo, l’Olanda esce sconfitta con onore

Home

SLOVENIA 81 – OLANDA 74

(23-15; 18-14; 16-23; 24-22)

All’Arena Zagreb di Zagabria è andato in scena il primo incontro della terza giornata del Gruppo C di Eurobasket 2015. Ad affrontarsi erano Slovenia Olanda, entrambe a quota tre punti in classifica. La Slovenia era reduce da una vittoria contro la Georgia, dopo la sconfitta alla prima giornata con i rivali della Croazia; mentre l’Olanda dopo aver vinto la gara d’esordio, si era arresa alla Macedonia nella seconda partita del suo Europeo. A spuntarla alla fine è la Slovenia, che vince, soffrendo, su un’ottima Olanda. Gli sloveni, ora sono a quota 5 punti; mentre gli olandesi restano a 3.

Klemen Prepelic, autore di 16 punti, trascina la Slovenia al successo sull'Olanda (snipview.com).
Klemen Prepelic, autore di 16 punti, trascina la Slovenia al successo sull’Olanda (snipview.com).

La Slovenia parte subito fortissimo, trascinata da Dragic Slokar, portandosi sul 10-0 in meno di di cinque minuti. L’Olanda resta di sasso e non riesce a reagire. A metà periodo il risultato non cambia, anzi peggiora per gli olandesi, che subiscono un passivo di 12-0 dopo i due punti di Omic. La timida reazione dell’Olanda arriva solo nei minuti finali del periodo. De Jong prova a far uscire i suoi da una situazione imbarazzante riportando gli orange a -6. Ma la Slovenia è sempre in pieno controllo e riallunga sugli avversari, chiudendo il quarto sul 23-15.

Nel secondo periodo la Slovenia cerca di tenere in mano l’inerzia della partita, con l’Olanda che prova con la forza della disperazione a rifarsi sotto. Norel prende per mano i suoi e riporta gli olandesi a -4, ma gli sloveni non ci stanno e riallungano a +8. A metà quarto la Slovenia è in vantaggio di sei, vantaggio che aumenta nei minuti successivi e arriva a +11, con un Omic scatenato. Poi è il turno di Blazic che porta gli sloveni al massimo vantaggio del match, +16. Il primo tempo si chiude 41-29.

Non sono bastati i 25 punti di Charlon Kloof all'Olanda per battere la Slovenia (fullcourt.dk).
Non sono bastati i 25 punti di Charlon Kloof all’Olanda per battere la Slovenia (fullcourt.dk).

Al ritorno in campo è l’Olanda a partire fortissimo, trascinata da Kloof De Jong. La nazionale di Van Helfteren si riporta sotto nel punteggio e clamorosamente pareggia la partita, sul 41-41. La Slovenia, invece, sembra sparita dal parquet. Superata la metà del periodo, però, la nazionale di Zdovc si riporta avanti nel punteggio con Klobucar Blazic. Slovenia a +8. L’Olanda ha un moto d’orgoglio e non vuole mollare. Così, trascinata da un grande Kloof si riporta a -2. Alla fine del quarto gli sloveni sono, comunque, ancora in vantaggio, grazie alla tripla di Prepelic, che allontana gli olandesi. 57-52 il punteggio.

Nell’ultimo quarto è l’Olanda a partire meglio, con Kloof che porta ancora in parità i suoi. La Slovenia, però, fa valere la sua qualità e torna avanti di cinque punti in men che non si dica. Ancora +10 per gli sloveni, ancora Olanda in difficoltà. Dopo la metà del periodo, Kloof De Jong cercano in ogni modo di riportare gli olandesi in partita e riportano gli orange a -4. La Slovenia, però, stringe i denti, si riporta avanti, nonostante l’Olanda non molli mai, e porta a casa la vittoria. 81-74 il risultato finale.

Slovenia: Joksimovic 3, Rupnik 0, Prepelic 16, Blazic 13, Nikolic 2, Dragic 13, Zupan 3, Balazic 7, Omic 11, Zagorac ne, Klobucar 9, Slokar 4.

Olanda: Franke 0, Williams 0, W. De Jong 19, Kloof 25, Kherrazi, De Pagter, Akerboom 2, Schaftenaar 2, N. De Jong 6, Smeulders 14, Norel 6, Slagter 0.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.