Hamady N’Diaye era assente in Russia perché non aveva più spazio per i timbri sul passaporto

Coppe Europee Champions League

In FIBA Champions League è successo anche questo: per la gara disputata ieri sera (e vinta) dalla Scandone Avellino di Norris Cole sul Nizhny Novgorod, Hamady N’Diaye non è partito con la squadra alla volta della Russia. La ragione? Come riportato dall’edizione odierna del Quotidiano del Sud, nessun infortunio o scelta tecnica: il lungo senegalese si è accorto troppo tardi di aver finito sul passaporto lo spazio per i timbri dei visti internazionali. Ad giocare in Italia, Spagna, Israele, Cina e Stati Uniti può capitare…

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.