Hassan Whiteside vittima di furto la scorsa estate: gli hanno rubato… il fucile d’assalto!

Home NBA News

Nel Stati Uniti, è risaputo, possedere un’arma è molto più facile che in altri Paesi del mondo occidentale, e questo problema è da anni al centro del dibattito politico, senza che siano mai stati prodotti dei cambiamenti. Chi probabilmente si è avvantaggiato delle leggi americane in merito è Hassan Whiteside: il centro degli Heat non aveva una semplice pistola, bensì un vero fucile d’assalto da 50mila dollari, comprato lo scorso 5 luglio a Miami. Si tratta in particolare di un Colt M16.

La notizia si è diffusa perché proprio l’arma gli è stata rubata la scorsa estate, lo stesso giorno dell’acquisto. Secondo quanto appreso da Andy Slater dai report della polizia, Whiteside si sarebbe diretto in palestra subito dopo essersi “rifornito” in armeria, ovviamente per allenarsi, dimenticandosi però di chiudere a chiave la sua Rolls Royce con dentro il fucile, il suo contenitore, delle munizioni e un silenziatore. Il giocatore si sarebbe accorto del furto solo il giorno seguente e ha successivamente denunciato il fatto alla polizia. L’arma è stata poi ritrovata a bordo di un veicolo rubato e abbandonato nelle scorse settimane.

Whiteside ha comunque spiegato di avere la licenza per possedere una simile arma, ammettendo la propria colpa nel non aver chiuso a dovere la vettura.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.