Hassan Whiteside sul dibattito presidenziale: “Lascerò gli USA per le Hawaii”, poi si giustifica in maniera ancora peggiore

Home NBA News

LeBron James su Twitter ha subito commentato il dibattito della scorsa notte tra Donald Trump e il suo sfidante Joe Biden alle elezioni del prossimo novembre. Lo stesso ha fatto, con minor successo, Hassan Whiteside, il quale avrebbe scritto un tweet (condizionale d’obbligo in questo caso) in cui si lamentava dell’ipotesi di vedere confermato Trump presidente per i prossimi 4 anni. Lo screen, perché il tweet (se vero) è stato cancellato poco dopo, ha fatto rapidamente il giro dei social per via di un grossolano errore geografico. Whiteside ha infatti scritto: “Non posso sopportare tutto questo per altri 4 anni, fanculo l’America, mi trasferirò alle Hawaii”.

Peccato che le Hawaii siano uno Stato americano dal 1959, e che quindi un eventuale trasferimento non porterebbe Whiteside ad allontanarsi da Trump. Come detto, non si è ancora capito se il tweet fosse fake o meno, in ogni caso il centro dei Portland Trail Blazers ha risposto bollandolo come falso, usando anche l’espressione trumpiana “fake news”. Per smentire il tutto, però, Whiteside si è messo ancora di più in ridicolo: per provare la falsità dello screen infatti il giocatore ha posto l’attenzione sull’ora di pubblicazione, le 9.36 PM, affermando che fosse chiaramente fasullo perché “da lui non erano ancora le 9.36”. Inutile dire che Whiteside non ha tenuto conto dei diversi fusi orari che non solo nel globo, ma anche all’interno degli stessi USA, si differenziano da zona a zona. Una rettifica che quindi non ha fatto altro che scatenare ancor di più il web, che si sta prendendo gioco del lungo in queste ore.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.