Howard: “Il 12 dato dai Magic a Tobias Harris mi ha turbato”

Home

108868351_crop_650x440

In occasione della partita di stanotte, quando gli Houston Rockets affronteranno gli Orlando Magic, Dwight Howard non ha potuto esimersi dal parlare degli avversari, sua ex squadra con cui ha raggiunto le Finals, finora sua migliore apparizione nella post-season. Il centro, arrivato a Houston quest’estate dopo un anno ai Lakers, non si è però detto contento del fatto che la maglia numero 12, appartenuta appunto a lui dal 2006 fino al giorno della cessione, sia stata assegnata quasi immediatamente a Tobias Harris, arrivato in Florida in Primavera in uno scambio coinvolgente i Milwaukee Bucks.

“Penso che, nonostante quello che è successo, io abbia fatto molto per gli Orlando Magic e insieme, come squadra, abbiamo raggiunto traguardi importanti” ha dichiarato Howard “quel numero era speciale per me lì, sono stato un po’ deluso dal fatto che lo abbiano assegnato quasi subito a Tobias Harris”.

Il numero 12 viene indossato da Howard in onore di un suo amico, morto di leucemia a 17 anni.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.