lebron james

I 3 flop NBA del mese di dicembre

Home Rubriche Rubriche NBA

Il nuovo anno è stato inaugurato con le migliori cose viste nel mese appena concluso: dicembre però è stato un mese critico per la NBA a causa delle moltissime defezioni dovute al Covid-19.

 

HEALTH AND SAFETY PROTOCOLS 

Il primo posto non può che andare allo spettacolo indegno di questa regular season. La colpa non si può imputare a tutti gli effetti ai protocolli nba, che provano a tutelare al meglio atleti, staff e tifosi. La colpa non può darsi al Covid e basta. Certo è che questo mese di dicembre è stato un monito pesante per Silver. Sono stati oltre 100 i giocatori coinvolti nel protocollo “health and safety” della Lega. La regular season ha perso credibilità ed è sempre meno attraente per i tifosi. Da anni si parla di trovare una formula per rivoluzionare il format. Le 82 partite del calendario sono effettivamente troppe e, se già in questi anni se ne parlava per l’aumento del numero di infortuni, con l’effetto del Covid la situazione si è aggravata. Anche perché bisogna essere realisti: la pandemia non cesserà di esistere da un giorno all’altro e, al momento, non si può pensare che sia sostenibile quanto visto in questi primi due mesi.

 

DETROIT PISTONS

New York Knicks vs. Detroit Pistons - NBA (12/29/21) | Tip-Off, How to  Watch - mlive.com

Un disastro annunciato che rimane pur sempre un disastro. I Pistons fino a questo momento hanno vinto appena 5 partite (contro Magic, Rockets, Raptors, Pacers e Heat) e sono la peggior franchigia nba della stagione a mani basse. Detroit tra novembre e dicembre ha collezionato la bellezza di 14 sconfitte consecutive, vincendo appena 1 sola partita negli ultimi 30 giorni. A inizio anno Las Vegas aveva pronosticato per i Pistons 24 vittorie, ma a questo ritmo difficilmente la squadra raggiungerà la quota. I risultati di questo periodo si stanno poi ripercuotendo anche sul pubblico del Little Caesars Arena, 28esima per affluenza di pubblico.

 

LOS ANGELES LAKERS

lebron james

Se la stagione nba 2021-2022 non è cominciata nel migliore dei modi, non si può dire che il mese di dicembre abbia invertito la rotta. LeBron James, dopo aver saltato 10 partite, ha giocato tutte e 14 le gare disputate dai Lakers nel mese appena concluso. Il numero 23 ha giocato più di 37 minuti di media sfiorando i 30 punti: nelle ultime 7 partire ha sempre chiuso sopra quota 30 rendendo ancora più unica la sua 19esima stagione. Peccato però che i problemi presentati a inizio regular season sia sempre attuali. I Lakers hanno perso 8 delle ultime 14 partite, facendo registrare una striscia di 5 sconfitte consecutive. Al momento il record per la squadra allenata da coach Vogel è inferiore al 50% e occupa il settimo posto in una conference molto più accessibile rispetto agli ultimi anni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.