I Bulls non taglieranno Carmelo Anthony, i Lakers rimangono alla finestra

Home NBA News

Quel che è certo è che Carmelo Anthony non giocherà mai una partita con i Chicago Bulls, i quali però aspetteranno a tagliarlo fino alla trade deadline nel tentativo di trovare una sistemazione via trade. La squadra maggiormente accostata a ‘Melo, come da mesi a questa parte, sono sempre i Los Angeles Lakers, che però, secondo Adrian Wojnarowski, non vorrebbero tagliare un contratto garantito per fargli posto e quindi restano alla finestra.

Nel frattempo è stato rivelato il perché della mossa dei Bulls, che sta tutto nei cash che la franchigia ha ricevuto insieme ad Anthony. I Rockets infatti pagheranno tutti i 667mila dollari restanti del suo contratto di questa stagione, e in più pagheranno a Chicago altri 900mila dollari per il “disturbo”. Houston, dal canto suo, con lo scambio di ‘Melo, il taglio di James Nunnally e la firma di Kenneth Faried, risparmierà 2.6 milioni di dollari di luxury tax.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.