I Clippers al centro del mercato: Paul, Howard, Pierce, Afflalo e Doc Rivers nel mirino!

Home

I Clippers, dopo i playoff alquanto deludenti, vorrebbero ripagare i tifosi e per farlo stanno pensando in grande. Mentre si spargono i rumors che vedono Paul e Howard giocare insieme nella prossima stagione (con i Clippers che farebbero eventualmente un pensierino al duo) si discute di mercato con Magic e Celtics.

Ormai da settimane è risaputo che i Magic sono interessati a Eric Bladsoe, giovane playmaker che i Clippers potrebbero cedere. Secondo ESPN le due parti si sarebbero incontrate e gli Orlando Magic avrebbero proposto per Bladsoe e Caron Butler il solo Arron Afflalo. I Clippers chiedono di inserire almeno un altro giocatore nell’affare. Un nuovo incontro è pianificato nei giorni precedenti al Draft e qui potrebbe essere coinvolta qualche scelta, magari di una terza squadra.

Una notizia che invece è risaputa da mesi è che, sempre i Clippers, vogliono aggiungere esperienza al loro roster. Dopo aver fatto tanti tentativi per raggiungere Kevin Garnett si pensa ora a Paul Pierce. Il capitano dei Celtics potrebbe essere tagliato per liberare spazio salariale e quindi sta iniziando a guardarsi intorno. Los Angeles, la sua città nativa, è chiaramente una possibile opzione e, visto l’interesse dei Clippers, l’affare potrebbe concludersi.

Non basta! Ai Clippers manca anche un head-coach e, come se quanto detto in precedenza non bastasse, la dirigenza vorrebbe fortemente Doc Rivers. Così come “The Truth”, Doc, potrebbe lasciare Boston in quanto per nulla interessato ad un progetto di ricostruzione totale. Anche in questo caso la città è gradita e la franchigia non cerca altro che un grande allenatore con carisma ed esperienza.

Dopo tutti questi rumors capire i piani dei Clippers è molto difficile, sicuramente vogliono una squadra pronta a vincere (ecco il perchè della cessione di Bladsoe). Da lì in poi si potrebbero sviluppare varie opzioni: l’eventuale arrivo di Doc Rivers a LA potrebbe sicuramente invogliare Paul Pierce a raggiungerlo (e viceversa), ma nello stesso tempo l’arrivo di un coach come Rivers renderebbe soddisfatto anche Chris Paul che potrebbe dunque rimanere (resta da capire se i rumors su un suo accordo con DH12 siano fondati). Chiaramente lo spazio per Howard, Paul, Griffin, Afflalo e Pierce non c’è assolutamente, se tutte le strade si riveleranno percorribili sarà la dirigenza a dover affrontare questa durissima scelta. L’unica certezza per ora è che i Clippers 2013/14 saranno una squadra quasi completamente nuova rispetto a quella di questa stagione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.