I Dubs si preparano a Gara-7, Speights e Curry si caricano e promettono grandi cose

NBA News

Mancano poche ore alla palla a due della partita più importante dell’anno: Gara-7 tra Golden State Warriors e Cleveland Cavaliers alla Oracle Arena, dopo che i primi si sono fatti recuperare da 3-1 a 3-3 nelle ultime due uscite.

I Golden State Warriors hanno perso match e testa in Gara-6, con Stephen Curry espulso nel quarto periodo per sei falli e multato dalla NBA per via del lancio del paradenti in preda alla rabbia. Mo Speights, che non è sceso in campo molto in queste Finals, ha scritto un articolo su The Players’ Tribune raccontando le sensazioni che si respirano nello spogliatoio degli Warriors in queste ore. Qui potete leggere il pezzo per intero in inglese, di seguito riportiamo un estratto tradotto, con due promesse da parte di Speights in vista di Gara-7:

Nello spogliatoio dopo Gara-6, Draymond [Green, ndr] continuava a ripetere soltanto: “Andrà tutto bene”. Dobbiamo andare avanti. E in serate come quella di Giovedì, la famiglia aiuta davvero a farlo.

[…]

La mattina seguente siamo volati ad Oakland. Com’è andato il volo dice molto sulla nostra squadra. Siamo un gruppo complesso di ragazzi. Siamo tutti consapevoli che quando saliamo sull’aereo dopo una partita, non rimuginiamo sulla partita. Non vedrete mai qualcuno con lo sguardo basso o triste. No. Mentre siamo sull’aereo scherzeremo uno con l’altro. Finché stiamo ridendo? Andrà tutto bene. Finché continueremo a fare il nostro gioco in campo? Andrà tutto bene.

[…]

Ho due previsioni per Domenica. Numero uno: tutti noi daremo ogni cosa in campo. Numero due: Steph sarà incredibile Domenica. Non sarei sorpreso se dovesse scendere in campo e segnarne 50.

Anche Steph Curry lo sa, dovrà fare qualcosa di più in Gara-7 per riportare il titolo sulla Baia. L’MVP delle ultime due stagioni regolari non sta giocando delle pessime Finals, ma in molti si aspettavano prestazioni più imponenti (nonostante nelle ultime tre gare, una vinta e due perse, abbia segnato rispettivamente 38, 25 e 30 punti con 18 triple totali). Curry ha parlato così prima di Gara-7:

Devo giocare la mia miglior partita dell’anno, se non della mia intera carriera. Non significa per forza che debba segnare 50 punti, comunque. L’unica cosa di cui sono preoccupato è non avere problemi di falli.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.