toronto raptors

I giocatori NBA non vaccinati in trasferta a Toronto rischiano anche il carcere

Home NBA News

La NBA avrà dei protocolli piuttosto stringenti per i giocatori che non saranno vaccinati. Oltre a questo, se saranno costretti a saltare delle partite per le leggi locali, come ad esempio Kyrie Irving, essi non verranno pagati per quegli incontri. Ma c’è una punizione ancor più severa, stabilita dalla legge canadese e comunicata nelle scorse ore alla NBA. I giocatori non vaccinati delle squadre che saranno in trasferta a Toronto saranno severamente puniti se violeranno la quarantena obbligatoria. Non potranno lasciare l’hotel se non per le attività di squadra come allenamenti e partite, pena una multa fino a 750.000 dollari oppure addirittura fino a 6 mesi di reclusione in carcere.

Una punizione severissima per quei giocatori NBA a Toronto che proverebbero altrimenti a “sgattaiolare” fuori dall’hotel, mettendo a rischio la vita altrui. I giocatori sono l’unica figura di ogni franchigia ad avere ancora la libertà di scelta, tutti gli altri (allenatori, staff delle arene, eccetera) si sono vaccinati obbligatoriamente.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.