Los Angeles Lakers: una superstar o un gruppo di role player?

Home NBA News

La rinuncia da parte di Anthony Davis a 4 milioni di dollari e l’abilità di Rob Pelinka di aver trovato nei Wizards la terza squadra coinvolta nella trade legata ad AD hanno permesso ai Los Angeles Lakers di arrivare ai famigerati 32 milioni di dollari di cap space, che apre due possibili scenari durante l’incombente free agency.

La prima strada porterebbe alla firma di una delle superstar disponibili sul mercato, che formerebbe così un trio potenzialmente imbattibile insieme a James e Davis: Leonard, Russell, Butler, Walker ed altri sono papabili di un max contract, ma ciò lascerebbe ai gialloviola pochissimo spazio per i restanti posti disponibili nel roster.

La seconda strada, invece, sarebbe quella di spalmare i 32 milioni in 4/5 contratti di medio valore, per dare alla coppia LeBron-AD un supporting cast di tutto rispetto: secondo quanto riporta Adrian Wojnarowski, i primi 3 obiettivi della dirigenza dei Lakers sarebbero Danny Green, Seth Curry e Terrence Ross, tutti liberi sul mercato e abili tiratori dalla distanza, che diventerebbero degli ottimi bersagli per gli assist di James.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.