I Lakers non si erano resi conto di non avere più spazio salariale quando hanno chiuso la trade per Davis?

Home NBA News

I Los Angeles Lakers in questi giorni successivi alla trade per Anthony Davis stanno cercando in tutti i modi di recuperare spazio salariale per aggiungere una terza stella al fianco dell’ex lungo dei Pelicans e di LeBron James. Non è un’operazione semplice, dal momento che i giallo-viola, se AD deciderà di rinunciare al suo trade bonus da 4 milioni di dollari, avranno “solo” 27 milioni di dollari di spazio e puntano invece ad arrivare a 32.

Quel che è emerso da Ramona Shelburne di ESPN in queste ore ha però del grottesco: secondo quanto riportato, la dirigenza dei Lakers non si sarebbe resa conto dei problemi che avrebbe avuto col salary cap finché non ha concluso lo scambio con New Orleans. A quel punto si è ritrovata con Davis in mano, ma in una situazione intricatissima per poter raggiungere lo spazio salariale necessario a firmare un terzo big.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.