I Lakers vincono ma i tifosi protestano

Home NBA News

I Los Angeles Lakers non stanno attraversando un periodo molto fortunato della stagione: il loro leader LeBron James è fuori per infortunio e 6 delle ultime 9 gare sono terminate con una sconfitta, perciò la partita casalinga della notte contro i Detroit Pistons era particolarmente delicata.

A salvare la serata ci ha pensato Kyle Kuzma, che ha guidato i suoi alla vittoria per 113-100 mettendo a segno il proprio career high da 41 punti in solamente 3 quarti di gioco: tutto ciò potrebbe bastare, in un mondo ideale, per far contenti i tifosi dei gialloviola, ma gli USA sono, per certi versi, un mondo a parte.

Uno sponsor locale aveva infatti promesso a tutto il pubblico presente che, se i Pistons non avessero raggiunto quota 100, avrebbe offerto un taco gratis a testa: purtroppo per i tifosi, proprio sulla sirena è arrivato il punto numero 100 firmato in penetrazione da Bruce Brown, che ha negato un pasto gratuito agli spettatori, che intonavano “we want tacos” durante l’ultima azione. I Lakers hanno ottenuto la vittoria, ma il pubblico li ha salutati con dei sonori boo all’uscita dal campo.

 

  • 587
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.