I New Orleans Pelicans entrano nella storia delle rimonte dal lato sbagliato

Home NBA News

La rimonta subita questa notte dai New Orleans Pelicans contro i Phoenix Suns resterà negli annali della NBA.

La squadra di Stan Van Gundy, infatti, conduceva di 11 punti alla fine del terzo periodo e ha perso di 18 (114-132) incassando un parziale di 12-41 nell’ultimo quarto.

Mai nessuno squadra nella storia della NBA dall’introduzione del cronometro dei 24 secondi aveva perso di 18 punti entrando nella frazione conclusiva con un margine di vantaggio in doppia cifra.

Assoluto protagonista del successo di Phoenix è stato Chris Paul, capace di distribuire ben 19 assist nell’arco dell’incontro. Proprio lui è stato, secondo Brandon Ingram, la causa della clamorosa rimonta subita dai Pelicans: “Cosa è successo? Semplice, CP3 ha preso in mano il gioco”, ha detto la stella di New Orleans nel post partita per spiegare quanto accaduto negli ultimi 12 minuti.

Fonte: ESPN

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.