I Rockets hanno “messo a tacere” una giornalista durante l’ultima conferenza stampa in Giappone

Home NBA News

Nonostante la gara tra Nets e Lakers a Shangai in programma oggi si sia effettivamente giocata, la tensione tra NBA e Cina al momento non sembra placarsi, anzi le franchigie si starebbero preparando ad un possibile abbassamento del salary cap dovuto alla perdita dei soldi provenienti dal mercato asiatico.

Quel che è successo durante la conferenza post-partita di oggi di James Harden e Russell Westbrook sta però suscitando parecchie polemiche sui social. In particolare, dopo la vittoria sui Raptors in un match di preseason giocato in Giappone, una giornalista britannica della CNN ha rivolto una domanda ai due atleti relativa proprio a quanto accaduto nell’ultima settimana tra la franchigia texana e la Cina. Una voce fuori campo, appartenente, è stato poi specificato, ad un responsabile di PR dei Rockets e non ad un dipendente della NBA, ha però immediatamente zittito la donna, chiedendo di fare domande inerenti soltanto alla pallacanestro. Alla giornalista è quindi stato di fatto impedito di chiedere ad Harden e Westbrook un parere sulla questione, e si è passati direttamente alla domanda successiva. Harden, che ha un forte legame con la Cina per via dei suoi sponsor, nei giorni scorsi era stato il principale giocatore a parlare di quanto successo, decidendo però di scusarsi col popolo cinese per il tweet di Daryl Morey.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.