I tifosi dei Bulls cantano “MVP, MVP, MVP” a Rose: ecco la sua reazione

Home NBA News

L’eroe della città natale, Derrick Rose, è tornato allo United Center questa notte, suscitando molta nostalgia anche per i 23 punti segnati e i 7 assist smazzati nella sconfitta con i suoi Detroit Pistons contro Chicago.
I tifosi dei Bulls hanno inoltre intonato il coro “MVP, MVP, MVP” al suo ingresso in campo.

“Mi ha riportato indietro negli anni. Ricordo quei giorni. Avevo Joakim Noah come compagno di squadra. E mi fa un po’ strano che io sia sul parquet e lui lì con suo figlio. È bello essere qui. È come una reunion quando torni a casa”.

“Avrei preferito vincere questa sera”, ha aggiunto Rose. “Ma ho sentito l’amore là fuori. Venire qui è sempre bello. Giocare a Chicago in tutti quegli anni è stato speciale. Sentire quell’energia stanotte è sicuramente qualcosa da portarsi dentro per sempre”.

Fonte: NBC Sports

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.