Iavazzi: “Sul caso Amoroso nessun condizionamento o risentimento”

Home Serie A News

IavazziSono ore davvero movimentate in quel di Terra di Lavoro. La Juvecaserta era alla ricerca disperata di un lungo, dopo la partenza di Amoroso di due settimane fa. Dopo giorni di rumors e nomi (Ivanov, Todic, Milosevic) che avrebbero tra l’altro costretto al passaggio al 3+4+5, la società a sorpresa ha deciso di tornare proprio su Amoroso. I tifosi della Juve, che non avevano ancora digerito la partenza improvvisa dell’ala napoletana, mai entrato nel cuore dei tifosi, si sono scatenati con numerose e pesanti critiche alla società, rea adesso di essere “poco credibile”.  In relazione alla decisione di reintegrare in squadra il giocatore Valerio Amoroso, l’azionista di riferimento della Juvecaserta, Raffaele Iavazzi, ritiene opportuno precisare quanto segue: «ho ritenuto personalmente di scegliere tale soluzione per motivi imprenditoriali, visto che l’atleta era ancora sotto contratto con il club e che erano superati quei motivi personali del giocatore che avevano portato alla drastica decisione di interrompere il rapporto. Senza contare che tecnicamente si è ricostituita la squadra così come immaginata dal tecnico in estate senza impegnare ulteriori risorse che daranno, poi, la possibilità di rafforzare il roster raggiungendo un reale potenziamento della squadra che non sarebbe avvenuto con l’inserimento di uno delle ali forti presenti sul mercato.
Ciò premesso, mi preme sottolineare, altresì, che la società e la squadra sono un gruppo granitico e non sono condizionabili, né si faranno influenzare da qualche pseudo tifoso lontano dalla realtà o che si muove sulla scia di risentimenti personali.
D’altra parte, nei prossimi giorni è prevista la ricapitalizzazione del club per cui è possibile acquisire il 51% delle quote sociali e, quindi, decidere di conseguenza.
Infine, ho sempre tenuto in debita considerazione le posizioni della tifoseria, che da sempre è il nostro sesto uomo in campo, ma resta fermo il principio che le decisioni spettano comunque e solo alla società»

 

Fonte: Juvecaserta BasketBall Official Web Site

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.