Il Bayern combatte ma non basta, il CSKA passa in terra bavarese

Coppe Europee Eurolega

FC Bayern Monaco – CSKA Mosca 79-93

(23-30; 17-26; 25-21; 14-16)

Attacchi ad alta percentuale costruiti con un buon giro, ritmi alti e capacità di sfruttare i vantaggi costruiti contraddistinguono la prima parte di gara, poi i moscoviti cominciano a emergere con Higgins e controllano fino alla prima sirena sul 23-30. Non cambia la musica nel seguente periodo: ogni errore dei tedeschi allunga il vantaggio dei russi che martellano pesantemente il canestro avversario (25-41); i bavaresi si sorreggono a malapena con i liberi, mentre gli uomini di Itoudis amministrano senza troppe difficoltà costruendo sempre buoni tiri e arrivando all’intervallo avanti 40-56.

Con Williams e Dedovic alla guida, il Bayern apre la ripresa con un piglio più deciso rientrando sotto la doppia cifra di svantaggio; la formazione russa però non si disunisce e con le fiammate di Clyburn riprende le redini del gioco fino al 65-77 che precede l’ultimo quarto. I tedeschi non mollano e con il pick&roll KoponenBooker impediscono alla maggiore efficienza dei moscoviti di chiudere il conto; il tempo però passa e a ogni canestro degli uomini di Radonjic arriva sempre la risposta ospite, soprattutto con le triple di Peters nel finale, che pesano fino alla sirena che chiude il match sul punteggio di 79-93.

 

BAYERN: Williams 14 (+9 rimb), Dedovic 14, Lucic 12

CSKA: Higgins 18, Peters 13, Rodriguez 12 (+8 ass)

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.