Il Bayern Monaco risale la china: Khimki ferma la sua corsa in Baviera

Coppe Europee Eurolega

FC BAYERN MUNICH – KHIMKI MOSCOW REGION 72-65
(16-16/15-12/23-22/18-15)

Si rimette in carreggiata il Bayern Monaco, che torna alla vittoria dopo lo stop in Israele; a farne le spese è il Khimki Mosca, al primo stop dopo le tre vittorie consecutive.

Grande equilibrio nella decina iniziale di gara, con entrambe le squadre sugli scudi: il risultato sfiora la doppia cifra nei primi 5 minuti, con i locali avanti solo di due possessi grazie a Radosevic. Khimki reagisce e con due triple dalle mani di Green e Mickey riequilibria prima di portare in parità la disputa con Markovic (16-16).
I bavaresi riprendono la testa della gara grazie a Williams, Lo e compagni, che segnano per il doppio +6 nonostante i tentativi avversari; i russi trovano la salvezza con Jenkins, ma il solo Charles non basta per chiudere avanti alla pausa lunga (31-28).
La partita prende una piega differente alla terza frazione: i padroni di casa hanno più fame e mostrano intraprendenza con Jovic e Lucic, prima della firma del +11 dalle mani di Williams. Khimki non molla: affidandosi a Green, Mickey e Gill le distanze si colmano presto, arrivando addirittura al -3 con la tripla di Jenkins. Il Bayern ribalta ancora grazie a Dangubic e Dedovic, ma il -4 rimane costante, con ancora 10 minuti da giocare (54-50).
L’ultima frazione vede l’accelerazione convinta dei tedeschi, per l’ennesima volta saldamente avanti con Lo e Dedovic. Lo score non si scosta dalle cinque lunghezze per molto tempo, con Markovic costretto più volte al canestro della speranza moscovita; Dedovic però da il colpo di grazia dalla lunetta, con un 4/4 che cementifica una prova di spessore per il Bayern Monaco, alla quinta vittoria in regular season (72-65).

FC BAYERN MONACO: Dedovic 14 – Lucic 13 – Williams 10

KHIMKI MOSCOW REGION: Mickey 12 – Jenkins 12 – Markovic 10

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.