Il coronavirus fa impennare le vendite dei prodotti alla marijuana dell’azienda di Al Harrington

Home NBA News

Da quando si è ritirato, qualche anno fa, Al Harrington si è lanciato nel mondo imprenditoriale fondando Viola, azienda che vende la marijuana legale negli USA. L’ex giocatore è diventato molto famoso nel settore, e poco tempo fa aveva anche parlato del divieto che ancora la NBA mantiene nei confronti delle droghe leggere.

Harrington ha dichiarato a TMZ che, da quando anche negli Stati Uniti è scoppiata la pandemia del coronavirus, le vendite dei prodotti della sua Viola sono aumentate a dismisura: “La sfida ora sarà vedere se riusciremo a tenere il passo della domanda. Tutti stanno facendo scorta dei loro prodotti preferiti. Credo che la ‘canna-curious’ stia davvero andando forte, specialmente quando sei rinchiuso in casa con i tuoi bambini per 24 ore al giorno. Spero che il governo non ci costringa a chiudere, la cosa più importante è che ci veda come essenziali. Molte persone stanno usando la cannabis a scopi medici e sarebbe ridicolo se decidessero di togliergli questa possibilità”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.