Il Covid stronca Marco Bogarelli, l’uomo che portò la NBA in Italia

Home Serie A News

Lo sport italiano piange la scomparsa di Marco Bogarelli, già presidente di Media Partners e Infront Italia, scomparso alla età di 64 anni. Dopo avere contratto il coronavirus tre settimane fa, Bogarelli era ricoverato in ospedale a Milano a causa di una polmonite e successive complicazioni dalle quali non è riuscito a riprendersi.

Con suo fratello Bruno, già editore e direttore della rivista “Giganti del Basket”, Marco Bogarelli è stato uno dei protagonisti del boom del basket in Italia, dando una grande contributo alla sua esplosione attraverso la organizzazione di grandi eventi, come i Mc Donald’s Open con squadre NBA, della quale è stato per anni il riferimento in Italia. Socio Fondatore della società Media Partners, Bogarelli gettò poi le basi per una nuova gestione dei diritti televisivi in campo sportivo, dallo sci al calcio, anche se il suo amore verso il basket non venne mai meno come conferma la gestione dei siti internet di numerosi club della Serie A da parte della sua società alla fine degli anni ’90.

Nel 2006 Media Partners venne poi acquistata da Infront e Bogarelli divenne presidente di Infront Italia con cui organizzò nel 2010 la tappa italiana dell’NBA Europe Live Tour che vide di fronte al Forum l’Olimpa Milano e i New Yor Knicks di Mike D’Antoni e Danilo Gallinari.

Il Presidente della LBA Umberto Gandini e tutti i club della Serie A esprimono le loro condoglianze alla famiglia e al fratello Bruno.

 

Ufficio Stampa LegaBasket

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.