Il curioso rapporto di Tyler Herro con il Covid-19

Home NBA News

Tyler Herro continua ad avere delle disavventure con il Covid-19. Il giocatore dei Miami Heat non è sceso in campo contro gli Houston Rockets perché era risultato positivo a un tampone ma il test si è successivamente rivelato un falso positivo, consentendo al giocatore di potersi recare a Salt Lake City insieme ai compagni per affrontare gli Utah Jazz.

Non è questa però la prima disavventura di Herro con il Coronavirus, dato che il tiratore di Miami era risultato positivo quando la NBA era ferma nella scorsa primavera ma anche in questo caso si trattava di un test errato. Il 1° Febbraio, poi, Herro non è potuto scendere in campo a causa del contagio di una persona che vive con lui.

Il diretto interessato ha parlato di queste coincidenze.

Qualcuno dello staff mi ha comunicato la positività e sono rimasto in una stanza dell’arena a guardare la partita in tv, poi però ho avuto tre test negativi e così sono potuto andare nello Utah con i compagni. È incredibile che continui a “incrociare” il virus e che abbia avuto due falsi positivi ma credo che anche questo faccia parte del mondo in cui viviamo attualmente.

 

Fonte: Miami Herald

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.