Il Fenerbahce domina contro il Barcellona e rimane in vetta insieme al CSKA

Coppe Europee Eurolega

Fc Barcelona Lassa- Fenerbahce Istanbul 65 – 84

(17 – 23;  19 – 22;  11 – 19;  18 – 20)

Inizio in cui la difesa del Barcellona riesce a mettere in difficoltà il Fenerbahce, costringendo i turchi spesso a prendersi un tiro allo scadere dei 24 secondi; l’unico a non sentire la pressione avversaria è Bobby Dixon che con un 2/2 dall’arco porta la sua squadra avanti sul 6 – 8 al ‘5. Con altri 4 punti i turchi, complice 2 palle perse blaugrana, aprono un parziale di 0 – 7 con cui doppiano gli avversari nel punteggio, mentre coach Pesic getta nella mischia Kevin Séraphin e viene ripagato da 2 canestri di fila in area del francese.  Nikola Kalinic con il tap in sull’errore al tiro di Datome segna i 2 punti del 10 – 18, ma il Barça limita i danni con un altro uomo dalla panchina, Pierre Oriola, il quale realizza 7 punti in appena ‘2.

Il Fener però continua ad aumentare il vantaggio grazie ai 5 punti a cavallo tra i primi 2 quarti di Dixon, finché al ’12 non si accende Gigi Datome che in difesa stampa sul tabellone il sottomano in contropiede di Claver, ed in attacco mette la tripla del + 10. I catalani scivolano anche a – 14 con la difesa che non riesce più ad arginare in area i gialloblù, ma la scossa alla squadra al ’15 la dà Adam Hanga con la sua energia, mettendo la firma in un parziale di 8 – 0 in cui realizza 6 punti, una palla rubata ed un assist per Tomic. Proprio Hanga però non riesce a rimanere ad attaccato a Guduric dietro i 6 metri e 75, da dove il serbo mette la bomba che regala il + 8 ai suoi, ma il nativo di Budapest si fa perdonare con altri due punti ed 1 palla rubata.

Barça che nel terzo quarto con Claver e Tomic al ferro torna nuovamente a – 5, ma Nicolò Melli al ’23 mette la tripla dall’angolo che ricaccia gli avversari a – 8. Da lì Nick griffa un parziale di 0 – 7 tutto ad opera sua, in cui non fa nemmeno mancare il suo apporto in difesa dove tiene a bada Huertel sul cambio. Il Fener tocca anche il + 17 con il rimbalzo offensivo di Joffrey Lauvergne, ed è in controllo anche nell’ultimo quarto, grazie ai 4 punti in fila di Datome. Tuttavia il Barça ancora grazie ad Hanga (6 punti, 1 palla rubata ed una stoppata) tenta la rimonta spingendosi a– 10, ma al ’35 il Fener chiude definitivamente la partita in 2 minuti: prima con Lauvergne che realizza il + 12 e stoppa Blazic, poi con Marko Guduric autore di 7 punti in fila che portano al massimo vantaggio di 19 lunghezze. Sesta vittoria consecutiva per il Fenerbahce in Eurolega, che rimane attaccato al CSKA al primo posto.

Tabellini

Barcellona: Seraphin 6, Pangos 0, Ribas 5, Singleton 3, Hanga 16 (6 rimbalzi e 3 palle rubate), Blazic 2, Huertel 2, Pustovyi 3, Oriola 9, Kuric 10, Claevr 2, Tomic 7.

Fenerbahce: Green 4, Tirpanci 0, Melli 10 (2/3 da 3 punti), Kalinic 9, Sloukas DNP, Arna 0, Guduric 13 (5/7 al tiro, 5 rimablzi, 4 assist e 3 rubate), Vesely 11, Dixon 16, Duverioglu 2, Datome 11, Lauvergne 8.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.