Il Fenerbahce fa diventare rosso Obradovic ma riesce comunque a vincere in casa del Maccabi Tel Aviv

Coppe Europee Eurolega

Maccabi FOX Tel Aviv – Fenerbahce Istanbul 70-74

(16-13; 25-23; 12-19; 19-19)

I padroni di casa cominciano bene e si trovano sopra di due possessi pieni al giro di boa della prima frazione di gioco, 8 a 2. Gli israeliani cercano di scappare ma il Fenerbahce resta vivo e trova il canestro del -3 con Mahmutoglu, il quale sancisce il risultato, 16 a 13, al primo intervallo obbligatorio della contesa.
Il secondo periodo inizia notevolmente in favore dei turchi, che si piazzano un break di 11 a 6 e trovano il primo vantaggio del loro match quando siamo al 15′. Il Maccabi cerca ancora di premere il piede sull’acceleratore ma gli ospiti non ci stanno e chiudono sotto 41 a 36 all’intervallo lungo.
Nella ripresa gli uomini di coach Obradovic alzano in maniera considerevole l’intensità difensiva e riescono a tornare con la testa davanti a 2.49 dal termine del terzo quarto grazie al canestro di Sloukas. L’equilibrio permane anche nei restanti possessi e il Fenerbahce termina sopra di 2 punti all’ultima pausa obbligatoria: 55 a 53.
Anche durante l’inizio di quarta frazione non c’è nessuna delle due squadre che riesce a prendere il sopravvento sull’altra, tant’è che siamo sul 73 a 70 turno a 70 secondi dalla conclusione. Nel finale il Mavvabi sbaglia un paio di conclusioni e il Fenerbahce passa a Tel Aviv con il risultato finale di 74 a 70.

Maccabi: Wilbekin e Caloiaro 15, Kane 9.

Fenerbahce: Sloukas 18, Guduric 13, Vesely 11.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.