Il Fenerbahce non si ferma più: sono 10 vittorie di fila! Battuto l’ALBA Berlino nel finale

Coppe Europee Eurolega

Fenerbahce Istanbul – ALBA Berlino 89-84

(24-22; 21-20; 22-18; 22-24)

Lo ed Eriksson danno il via alle danze con i tiri dalla lunga che spingono l’ALBA nella giusta direzione, ma De Colo sale subito di colpi e pareggia il ritmo degli avversari a quota 11 a metà frazione;  mentre il playmaker transalpino continua ad essere il faro isolato dell’attacco turco, i tedeschi riescono a muovere meglio la palla e riportarsi in vantaggio (13-18). I cambi favoriscono la risalita del Fenerbahce, che riesce ad esprimersi al meglio dentro l’area portandosi sul 24-22 che chiude il primo quarto. La seconda frazione è più accesa che mai con le compagini che si rispondono a vicenda in successione, poi Lammers sposta gli equilibri nel 5-0 con cui gli uomini di Aito ritrovano il vantaggio (34-39); l’asse De Colo-Vesely risveglia immediatamente i padroni di casa, che ribaltano il punteggio e vanno negli spogliatoi sul 45-42 all’intervallo.

La formazione teutonica inizia la ripresa letteralmente di corsa con un gioco veloce dettato dalle giocate illuminanti di Sikma che produce un 11-2 di parziale; Guduric rimette a posto le cose pareggiando a quota 53 e da qui sembra che le squadre riprendano a battersi sui binari dell’equilibrio. Tuttavia De Colo è di tutt’altro avviso e rilancia i suoi guidando un 10-0 che spinge Aito a fermare la partita (63-55); Thiemann prova a limitare i danni, mentre Brown consolida il 67-60 che chiude la terza frazione. L’ultimo periodo si apre con poca lucidità da parte del Fenerbahce, mentre l’ALBA ne approfitta per riavvicinarsi a piccoli passi (69-67); ancora una volta De Colo rilanciare i gialloviola, ma il supporto di un crescente Pierre produce il primo vantaggio in doppia cifra della gara sull’82-72 quando mancano meno di 5′ da giocare. La compagine berlinese però non vuole mollare e con una riscossa basata sulla difesa forte dell’area e una transizione veloce si riporta prepotentemente a -3 (85-82) con meno di 90”: questo accende un finale di gara in cui è ancora Pierre a firmare le giocate decisive che chiudono il conto 89-84.

 

FENERBAHCE: De Colo 26, Pierre 17, Vesely 12

ALBA: Eriksson 19, Lammers 16, Fontecchio 14

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.