Il Maccabi Tel Aviv rompe il digiuno e torna alla vittoria dopo sei turni

Coppe Europee Eurolega

MACCABI FOX TEL AVIV – FC BAYERN MUNICH 95-71
(27-17/20-12/20-26/28-16)

Maccabi Tel Aviv a valanga sul Bayern Monaco, che non riesce a reggere i ritmi dei padroni di casa. I locali tornano alla vittoria dopo tante sconfitte interne ed esterne.

I padroni di casa fuggono nei primi minuti di gioco, dando subito una botta decisiva con Black e compagni. Sotto di 10 punti, si fa dura per i bavaresi, che tentano invano di riaprirla trovando più volte la porta serrata (27-17).
O’Bryant e Zoosman portano i locali sul +18, congelando una gara fino a quel momento pressocché a senso unico. Barthel interrompe l’assolo israeliano, aprendo al lavoro di Lucic, unico marcatore per buona parte della seconda metà del secondo quarto. Il serbo da solo però non basta, Maccabi può andare con molta tranquillità negli spogliatoi (47-29).
Al ritorno in campo il Bayern Monaco sembra rivitalizzato: Williams, Dedovic e Lulic riducono il gap a 12 lunghezze, mentre i padroni di casa fanno fatica ad arrivare a canestro con costanza. Nel finale Tyus e Kane riprendono la gara in mano, riportando un buon vantaggio a due cifre prima del quarto finale, che per i rossi è dentro o fuori (67-55).
I due gialloblu, coadiuvati da un inedito Zoosman fanno riacquistare vigore alla Nokia Arena, ora più serena sulle onde del+19. Il capovolgimento di fronte taglia le gambe del Bayern, ormai alle corde dopo l’uno-due firmato Wilkebin. La gara prosegue comunque su una costante, con gli attacchi ben avviati per tutto il restante periodo. I liberi di Roll chiudono definitivamente la disputa, dando a Maccabi la seconda vittoria assoluta in regular season (95-71).

MACCABI FOX TEL AVIV: Roll 14 – Tyus 13 – Black 12

FC BAYERN MONACO: Williams 15 – Lucic 11 – Koponen 10

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.