Il motivo per il quale Dwight Howard aveva annunciato il ritorno ai Lakers, prima della firma coi Sixers

Home NBA News

Nella prima notte di free agency NBA c’è stato anche un “giallo”: quello di Dwight Howard, che su Twitter ha annunciato il ritorno ai Los Angeles Lakers salvo poi cancellare il messaggio e, dopo circa un’ora, accettare la proposta di un annuale dai Philadelphia 76ers. Un comportamento apparentemente inspiegabile, sul quale ha però fatto luce Chris Haynes per Yahoo!Sports.

Secondo quanto scritto da Haynes, Howard aveva capito erroneamente di aver ricevuto un’offerta annuale di 3 milioni di dollari dai Lakers: in realtà si sarebbe sì parlato di queste cifre, ma un’offerta ufficiale non era ancora stata avanzata, mentre il suo agente continuava la trattativa. Per questo motivo il giocatore ha scritto e poi cancellato il tweet. Successivamente la dirigenza dei Lakers ha comunicato di doversi consultare con la proprietà, vale a dire con Jeanie Buss, prima di avanzare l’offerta ufficiale: Howard avrebbe atteso oltre un’ora, ma non ricevendo altre notizie si è iniziato a guardare intorno. Col pressing di Daryl Morey, suo GM al tempo di Houston, e Joel Embiid da Philadelphia, alla fine il lungo ha deciso di accettare la proposta di un annuale da 2.6 milioni di dollari dai Sixers. Insomma: un errore di comunicazione, succede anche in NBA.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.