Il nuovo DPCM: stop a tutti i dilettanti e porte chiuse per gli altri

Home Serie A News Serie A2 News

Nuova stretta sullo sport in arrivo con il DPCM che il Governo dovrebbe varare entro la giornata di domani per farlo entrare in vigore da lunedì fino al 24 Novembre.

Nella bozza del provvedimento che il premier Conte sta discutendo con le Regioni ma che comunque dovrebbe essere presentato già domani, si parla di stop a tutta l’attività sportiva di contatto ad esclusione dei professionisti e dei campionati dilettantistici nazionali. In sostanza vanno avanti solamente Serie A, A2 e B ma a porte chiuse. Dovrebbero decadere, infatti, anche le aperture al 15% o a 200 spettatore attualmente in vigore in favore di un ritorno alle gare senza nessuno spettatore.

In arrivo perciò lo stop a tutti i dilettanti che si erano “salvati” nel decreto del 18 Ottobre che consentiva ai campionati regionali, di fatto tutti quelli di basket, di andare avanti. Adesso invece si rischia che possano essere bloccati anche gli allenamenti che comunque già verrebbero messi a dura prova dal coprifuoco (sia esso alle 18 o alle 21) e dal consiglio a non lasciare il proprio comune di residenza.

L’unica possibilità di proseguire, per i dilettanti, potrebbero essere gli allenamenti individuali come avvenuto nella Fase 2 della scorsa primavera. Ma con un DPCM che prevederà, con tutta probabilità, la chiusura di palestre e piscine c’è poco da essere ottimisti riguardo attività che si svolgerebbero comunque in un luogo chiuso come un palasport.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.