Il patron De Cesare ammette i problemi di Avellino, e spunta una presunta irregolarità sul tesseramento di Young

Home Serie A News

Il giorno dopo l’articolo della Gazzetta dello Sport, sempre dalle pagine della rosea il patron della Scandone Avellino, Gianandrea De Cesare, ha parlato dei problemi economici societari venuti a galla in queste ore, non nascondendosi.

“Ci sono delle congiunture negative nel settore della mia azienda [la Sidigas, title sponsor di Avellino, ndr] che ci stanno mettendo in seria difficoltà” – inizia De Cesare – “Purtroppo è successo con una squadra nuova ed elementi che non ci conoscono. Spiego meglio: abbiamo avuto problemi anche gli anni scorsi, ma con alcuni giocatori bastava guardarsi negli occhi per risolvere tutto. Capisco che un Cole o un Green si chiedono dove siano capitati e se ci rimetteranno dei soldi”.

Poi prosegue: “Il problema siamo noi. Sono consapevole che in questo momento siamo incudine, e se sei incudine devi subire. Meglio ammettere la situazione e impegnarsi per risolverla. Non prometto ciò che non ho, ma sto lavorando per sistemare le cose. Mi addosso la responsabilità, in queste ore pagherò il debito con la Comtec, così da evitare i punti di penalizzazione. Ho anche chiamato Gianni Petrucci e il presidente di Lega Bianchi per spiegare la situazione”.

Infine De Cesare passa alla squadra: “Le voci hanno destabilizzato la squadra, l’atteggiamento di Trieste la dice abbastanza lunga. Lo comprendo, allo stesso tempo ho detto al DS Alberani di andare nello spogliatoio e spiegare che la situazione è questa, chi se la sente bene, chi non se la sente può andare. Lo abbiamo detto ieri pomeriggio, vedremo ora le reazioni dei giocatori”. Squadra che, solo un paio di settimane fa, ha accolto in spogliatoio Patric Young, per il quale ora, come se i problemi non fossero già abbastanza, è spuntata una incongruenza nel tesseramento: come riportato sempre dalla Gazzetta, la Procura Federale starebbe indagando per via di una discrepanza tra la documentazione depositata e l’effettiva situazione economica della Scandone. 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.