Il piccolo Aquille Carr si dichiara per il Draft NBA

Home

Come confermato da Adam Zagoria via Twitter, il piccolo Aquille Carr ha deciso di dichiararsi per il Draft NBA. Diciamo “piccolo” per i suoi 168 centimetri di altezza e potremmo aggiungerci anche “stravagante” dal momento che la sua carriera è fin qui stata costellata da numeri sul parquet e decisioni improvvise, come appunto questa sul Draft.

Playmaker classe ’93, Carr non ha mai frequentato il college, preferendo fare subito il salto tra i professionisti tra Cina e D-League. Nel 2011, il giocatore disputò il Junior International Tournament a Milano, dove mantenne 40 punti di media e guidò la sua squadra alla vittoria. Proprio in quell’anno si riferì di un’offerta da parte dell’allora Lottomatica Roma per Carr pari a 750mila dollari, l’offerta più alta di sempre per un giocatore ancora all’high school. Alla fine lo statunitense decise di non firmare per poter finire la scuola. Nel 2013 invece è arrivata l’eleggibilità al Draft della D-League, scelto al terzo turno dai Delawere 87ers, è stato poi tagliato a inizio Gennaio 2014.

Qui potete trovare un mixtape con le migliori giocate di Aquille Carr.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.