prometey

Il Prometey dona un drone militare all’esercito della sua Ucraina

Estero Home

Il Prometey Slobozhanske è l’unica squadra ucraina attualmente impegnata in EuroCup, anche se non gioca in patria, bensì a Riga, in Lettonia, per via della guerra. Proprio questa sera il club ha ottenuto la vittoria in coppa in casa del Bursaspor e ha mantenuto il secondo posto nel suo girone, lo stesso di Venezia e Brescia.

Ma nelle scorse ore, più che per la vittoria in EuroCup, il Prometey ha fatto parlare di sé per la donazione di un drone militare all’esercito ucraino, da un anno ormai impegnato nella difesa del proprio territorio dall’invasione russa. Il club, dopo aver raccolto ben 350.000 euro, ha comprato un H10 Poseidon MK II e lo ha regalato ai militari.

“Sentiamo di dover non solo contribuire alle vittorie ucraine nel basket, ma anche in questa guerra. Per questo l’intera famiglia del Prometey è stata così veloce a raccogliere i soldi. Tanti amici e familiari dei giocatori e dello staff stanno difendendo la nostra Nazione dal nemico. Sconfiggeremo il nemico, è solo questione di tempo” ha dichiarato Dmytro Paliichuk, direttore sportivo della squadra.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.