Il Real Madrid gioca, si diverte e si aggiudica il derby spagnolo contro il Baskonia

Coppe Europee Eurolega

Korlbet Baskonia – Real Madrid 55-77

(13-15;29-45;44-57)

Il Baskonia perde il secondo derby spagnolo della settimana, cedendo ai colpi di un Real Madrid stellare. Dopo la sconfitta contro Valencia, i ragazzi di coach Perasovic perdono anche per mano dei Blancos, che ringraziano un Rudy Fernandez in serata di grazia.

Alla Buesa Arena di Vitoria si presentano 12’000 spettatori, accorsi numerosi per la cerimonia del ritiro delle maglie di Sergi Vidal e Igor Rakocevic, grandi protagonisti dei successi del Tau Baskonia nel primo decennio degli anni 2000. La squadra di casa non riesce però a rendere onore alla propria storia, iniziando il match malissimo. Il parziale di 0-8 tutto firmato Gabriel Deck impensierisce subito Perasovic, che ricorre alla panchina per tentare di riparare i danni causati dai mismatch poco favorevoli per Stauskas e Henry. La correzione è efficace e al termine del primo quarto il risultato è di 13-15 per il Real.
Nel secondo quarto, tuttavia, gli ospiti prendono il largo grazie alla fantasia di Campazzo e Laprovittola e l’esperienza di un Rudy Fernandez da tre triple su altrettanti tentativi. Il Baskonia non trova il modo di reagire, finendo per cercare troppo spesso soluzioni dalla distanza in una serata in cui la mano dei tiratori è chiaramente troppo fredda: 2/13 da tre al termine del secondo quarto e Real davanti 29-45.

Il terzo quarto vede un Baskonia più combattivo, ma ancora impreciso sia dall’arco dei 6.75 metri che ai liberi. La maggiore intensità difensiva dei padroni di casa limita l’attacco del Real, ma non abbastanza da permettere a Shengalia e compagni di ritornare in partita (44-57 dopo 30’ di gioco).
Così, l’ultimo periodo è ordinaria amministrazione per la truppa di Pablo Laso, che ripete la prestazione del secondo quarto e fa disperare il pubblico basco. I padroni di casa sprofondano fino al -22 del punteggio finale: 55-77. Il Real Madrid espugna il palazzetto di Vitoria grazie a Jordan Mickey e il veterano Rudy Fernandez, fantastico in uscita dalla panchina.

Baskonia: Shields 14, Shengalia 10, Fall 8.

Real Madrid: Mickey 15, Fernandez 12, Causeur 9.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.