Il sindaco ed ex giocatore della Scandone salva il basket ad Avellino

Home Serie A News

Gianluca Festa, ex giocatore della Scandone Avellino e attuale sindaco della città irpina, ha deciso di pagare di tasca propria i 20mila necessari per permettere l’iscrizione dei lupi alla Serie B.

Festa ha così dichiarato a Il Ciriaco: “Non potevo far sparire la Scandone per 20mila euro. Tenterò l’impossibile”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.