Il solo Abass non basta: Sassari batte anche Brescia

Home Serie A Recap

Dinamo Banco di Sardegna Sassari-Germani Basket Brescia

(25-17; 16-21; 23-34; 31-15)

Al termine di una partita dai mille volti e con ben due espulsioni la Dinamo Sassari batte la Germani Basket Brescia per 95-87 e ottiene così il 13esimo risultato utile consecutivo (settima vittoria consecutiva in campionato). Dal canto suo invece Brescia dice definitivamente addio al sogno playoff, nonostante un terzo quarto da 34 punti.

Parte meglio la Dinamo, che ritrova nei 12 Bamforth e trascinata da Thomas e Carter si porta sull’8-2. Vitali con un gioco da 3 punti riporta a contatto Brescia, ma Sassari con Pierre prima e Thomas poi controlla il vantaggio ed è avanti 16-10. I ragazzi di coach Diana, anche complice qualche errore di troppo della difesa sassarese, arrivano fino al -2 grazie all’asse Cunningham-Abass, ma la Dinamo ancora una volta con 4 punti consecutivi di Polonara si riporta sul 23-17. Il canestro di Thomas chiude il primo quarto sul definitivo 25-17.

Nei primi minuti del secondo quarto la musica non cambia, con Brescia che tenta più volte di tornare definitivamente in partita (27-22), ma la Dinamo, con Cooley e Spissu non si fa cogliere impreparata e dopo la tripla del play sassarese vola sul +10: 34-24. Coach Diana chiama timeout e all’uscita dal minuto di sospensione Brescia realizza un parziale di 7-0 sulle ali di Abass che vale il 34-31, interrotto dalla solita tripla di Spissu. Brescia, anche complici il tecnico fischiato a Pozzecco e i numerosi errori di Sassari dalla lunetta, si riavvicina e la tripla di Vitali vale il 40-38. Il libero di Polonara vale il definitivo 41-38.

La Dinamo rimane con la testa negli spogliatoi e Brescia inizia il quarto con un parziale di 0-9 grazie alle triple di Abass e Hamilton. Thomas sblocca Sassari, ma l’inerzia resta nelle mani dei lombardi, che con altre due triple volano sul +10: 43-53. Smith e Spissu provano a caricarsi sulle spalle l’attacco sassarese, ma Brescia è perfetta da 3 (6/6 in 5’) e rimane saldamente avanti: 49-59. Sassari, forse anche complice la stanchezza, commette tanti errori al tiro e la tripla di Vitali praticamente da centrocampo vale il +11 Brescia: 56-67. Coach Pozzecco viene espulso e Sassari prova a recuperare spinta dal calore del suo pubblico e dai canestri di Pierre: 64-71. Il quarto si chiude con il fallo antisportivo fischiato a Thomas, che però Brescia non sfrutta al meglio e il terzo periodo termina con gli ospiti avanti 64-72.

Nel quarto periodo la Dinamo non riesce a mettere la giusta energia e uno scatenato Abass, dopo il -6 sassarese (66-72), riporta gli ospiti sul +10 a 7’10” dalla fine: 69-79. Il tandem italiano Spissu-Gentile prova a caricarsi sulle spalle l’attacco sassarese e la tripla dell’ex Cantù vale il -4: 79-83. Thomas regala a Sassari il -2 e si arriva a 1’48” con il punteggio in perfetta parità: 85-85. Moss sbaglia, Thomas fa 27 e a 1’25” Sassari è di nuovo avanti: 87-85. Hamilton, dopo il canestro di Thomas, da 9 metri non trova il ferro e Brescia è costretta a ricorrere al fallo sistematico: 91-85 a 35″ dalla fine. Vitali perde la testa rifilando un pugno a Spissu e viene espulso. Alla fine Sassari vince 95-87 e sale al sesto posto in classifica.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Spissu 17, Smith 3, Bamforth NE, Carter 2, Devecchi 0, Magro NE, Pierre 13, Gentile 12, Thomas 30, Polonara 10, Diop NE, Cooley 8

Germani Basket Brescia: Hamilton 15, Abass 32, Veronesi NE, Vitali 12, Laquintana 2, Cunningham 4, Caroli NE, Beverly 2, Zerini 2, Moss 11, Sacchetti 7

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.