Il Valencia alza i ritmi nella ripresa, vittoria di autorità sul campo dello Zenit

Coppe Europee Eurolega

Zenit San Pietroburgo – Valencia Basket 62-91

(19-22; 22-22; 9-18; 12-29)

L’inizio di gara è favorevole alla formazione iberica, che riesce a sfruttare il maggiore tonnellaggio dentro l’area con Dubljevic e Kalinic, mentre i padroni di casa giocano su ritmi più ragionati e rispondono con le conclusioni individuali di Thomas e Pangos (9-13 a metà frazione); il calo di incisività offensiva degli uomini di Pornasau nella parte finale di frazione viene punito parzialmente dai russi, che pescano Poythress dalla panchina per accorciare sul 19-22 al primo mini-gong. Nel secondo periodo non variano i ritmi della partita, con le compagini che gestiscono il pallone per trovare la soluzione a più alta percentuale; mentre il Valencia diversifica le opzioni realizzative, lo Zenit alza i colpi in difesa e, con Poythress come chiave interna, trova il primo vantaggio (34-31). Van Rossom riporta il trend della gara in favore dei suoi con 7 punti personali, poi tocca a Dubljevic protegge il prezioso mini-vantaggio dal ritorno di Pangos e compagni, con il tabellone che segna 41-44 alla fine del primo tempo.

Alla ripresa del gioco, il Valencia costringe gli avversari ad attacchi forzati e mal costruiti grazie all’aumento dell’intensità difensiva; la truppa di Pascual fatica ad imporsi mentre gli ospiti riescono ad imporsi dentro l’area per il 43-51 che costringe il coach catalano a fermare la partita. Tuttavia la situazione non cambia, con Williams che affonda a ripetizione e allarga il vantaggio oltre la doppia cifra di margine; la reazione russa non arriva e prima del quarto finale gli ospiti sono in pieno controllo sul 50-62. Grazie alla maggiore fisicità interna, il Valencia con sicurezza il vantaggio accumulato e con Tobey pesca la tripla del 53-70 che sembra indirizzare un finale in scioltezza; lo Zenit non solo non rialza più la testa negli ultimi 5 minuti, ma affonda progressivamente (toccando anche i 30 punti di svantaggio) e la gara si chiude con un autorevole 62-91.

 

ZENIT: Poythress 12, Baron 11

VALENCIA: Dubljevic 19, Kalinic 12, Tobey 12

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.