Il villaggio olimpico di Rio accoglie l’Australia, ma non nel migliore dei modi

Nazionali

La Nazionale australiana di basket è già arrivata a Rio de Janeiro, dove tra qualche giorno esordirà nelle Olimpiadi brasiliane contro la Francia. Come è noto, però, le strutture che dovranno ospitare gli atleti e le gare stesse sono in larga parte ancora incomplete o presentano comunque diversi problemi. Non è esente da tutto questo lo stesso villaggio olimpico che dovrà fare da casa agli sportivi nelle prossime settimane, tant’è che tutto il Team USA (non solo la squadra di basket, ma in generale tutti i tesserati) alloggerà su una nave da crociera molto lussuosa.

Andrew Bogut e gli altri “canguri” sono giunti ieri a Rio e subito sono sorti i primi problemi. La foto pubblicata da Matthew Dellavedova mette in evidenza una stanza molto povera e stretta.

Getting moved in with the roomie @rbroekhoff45 #rio2016 #GoBoomers

Una foto pubblicata da matthewdelly (@matthewdelly) in data:

 

Non è andata meglio a Bogut: il neo-centro dei Dallas Mavericks ha pubblicato una foto su Twitter mentre è alle prese con la tendina della doccia e se la sta letteralmente costruendo da solo. “Mettendo insieme una tenda per la doccia, così possiamo lavarci senza allagare la stanza” il lapidario commento dell’australiano. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.