Mantova da corsa! Piegata anche Imola nella corrida del PalaRuggi

Serie A2 Recap

ANDREA COSTA IMOLA – DINAMICA GENERALE MANTOVA    55-64

(13-20, 21-16, 8-11, 13-17)

Riflettori accesi al PalaRuggi di Imola per il big match della 27à giornata di regular season di serie A2 Est, i padroni di casa dell’Andrea Costa Imola attualmente nel gruppo delle seconde in classifica in compagnia di Brescia e Roseto scendono in campo contro la Dinamica Generale Mantova, squadra che occupa la prima posizione in compagnia della De Longhi Treviso. Buona la cornice di pubblico con una folta rappresentanza di tifosi provenienti dalla lombardia.

 

Ticchi parte con Maggioli, Anderson, Washington, Sabatini e Hassan mentre Martelossi risponde con Ndoja, Amici, Di Bella, Hurtt e Simms. Gli Stings partono alla grande, Hurtt perfora facilmente la difesa emiliana in penetrazione mentre Ndoja colpisce dalla media e Simms la fa da padrone sottocanestro andando a schiacciare su un grande assist di Amici, quando il lungo USA della Dinamica va a realizzare un 2/2 dalla lunetta Mantova si ritrova sul +8 (2-10) con Ticchi costretto al time out dopo 2:30 di gioco. Al rientro in campo l’Andrea Costa cerca la reazione trascinata dalla tripla di Hassan e dal canestro di Washington su un ottimo assist di Sabatini ma uno scatenato Simms va ancora a far vibrare il tabellone di Imola ispirato da Amici e Hurtt piazza la bomba che spinge ancora i virgiliani al +8 (9-17) con 3:40 da giocare. Nel finale di periodo Imola va a segno con Amoni e con Prato ma il canestro in penetrazione di Amici mantiene Mantova sul +7 (13-20) alla sirena.

Il secondo quarto inizia con il canestro dalla media di Gergati ma dall’altra parte del parquet l’Andrea Costa trova in De Nicolao il suo trascinatore, il play degli emiliani piazza due triple in rapida successione che riportano Imola al -3 (19-22) dopo poco meno di 3:00 di gioco con Martelossi costretto al time out per parlare ai suoi. Moraschini cerca di riallungare per i suoi mettendo a segno una bomba ma gli Stings sembrano calare dal punto di vista fisico e forse pagano il grande sforzo profuso in avvio, Imola spinta dai canestri da dentro l’area di Washington si riavvicina e sulla penetrazione di Anderson va ad impattare sul 27-27, sulla successiva azione offensiva degli emiliani Maggioli si inventa il canestro del sorpasso (29-27) quando mancano 2:40 all’intervallo lungo. Nel finale di frazione Mantova reagisce e  trova i canestri dalla media di Amici, Simms e Di Bella e la tripla di capitan Ndoja, gli emiliani rispondono con la penetrazione di Sabatini e la bomba di Prato ma il canestro di Di Bella permette agli Stings di chiudere il periodo in vantaggio (34-36).

Coach Ticchi (Imola) oggi espulso per invasione di campo
Coach Ticchi (Imola) oggi espulso per invasione di campo

Al ritorno in campo le due squadre hanno le polveri bagnate, Imola ritrova la parità (38-38) grazie  ai canestri da dentro l’area di Washington e Maggioli, nelle successive fasi di gioco arriva un fallo tecnico a Ticchi per le eccessive proteste nei confronti degli arbitri su un presunto fallo subito da Anderson ( libero realizzato da Ndoja) ed il quarto fallo di Washington che è costretto a tornare in panchina ed a metà frazione Mantova conduce 38-39. Le due compagini continuano a tirare con percentuali prossime allo zero, gli emiliani si affidano alle marcature di Anderson ( un tiro dalla media e 2/4 ai liberi) mentre gli Stings trovano il protagonista in Moraschini, il quale va a segno dalla media e con una tripla portando i suoi sul + 4 (42-46) con meno di un minuto da giocare. Nel finale di periodo succede di tutto, a 2” dalla fine  Anderson va in penetrazione e rovina a terra in un contatto dubbio con un avversario, Coach Ticchi corre in campo per sincerarsi delle condizioni del suo giocatore e viene espulso dagli arbitri, il PalaRuggi si trasforma in un’autentica bolgia, la partita viene interrotta per alcuni secondi a causa del lancio di oggetti sul parquet ed alla ripresa del gioco Moraschini mette l’1/2 dalla lunetta che permette a Mantova di portarsi sul + 5 (42-47) alla sirena.

L’ultimo periodo inizia con il canestro dalla media di Gergati ma Imola non è doma e trascinata dai centri di Sabatini e De Nicolao si riporta a stretto contatto dei virgiliani (47-50), dalla panchina dell’Andrea Costa viene ributtato nella mischia Anderson che sfoga subito tutta la rabbia accumulata per l’episodio di fine terzo quarto andando a punire i virgiliani con un centro dalla media ed una tripla che permette ai suoi di raggiungere gli Stings sul 52-52 quando manca poco meno di 5:00 al termine in un PalaRuggi sempre più rovente. La Pallacanestro Mantovana non si fa intimorire e grazie al 2/2 dalla lunetta di Simms, alla tripla di Di Bella ed al centro di Amici riporta la testa avanti sul + 6 (53-59) quando mancano 2:40 alla sirena. L’esperto Maggioli cerca di dare la scossa ai suoi ma Imola tira con percentuali scadenti anche dalla lunetta e la tripla di Amici a 25” dalla fine mette la parola fine alla partita che si conclude con il punteggio di 55-64 in favore degli Stings.

Simms (Mantova) MVP del Match
Simms (Mantova) MVP del Match

Mantova si aggiudica una partita molto delicata giocata in un clima a tratti rovente. Il nervosismo in campo probabilmente ha influenzato anche le scarse percentuali al tiro delle due squadre ma tra meno di un mese nei playoff il clima nei palasport sarà come quello respirato oggi al PalaRuggi e per la compagine di Martelossi lo stress-test è stato superato alla grande. Gli Stings mantengono il primo posto in classifica in compagnia di Treviso che ha avuto la meglio su Verona, a questo punto lo scontro diretto della prossima settimana al PalaBam sarà un vero e proprio spareggio per la prima piazza.

 

MVP:  Kenneth Simms, 17 punti, 17 rimbalzi (5/9 dal campo e 7/8 ai liberi), Il lungo USA della Dinamica la fa da padrone sottocanestro e tira con ottime percentuali in una serata anche dove i top scorer hanno zoppicato. GIGANTE

TABELLINI

ANDREA COSTA IMOLA: Maggioli 6 , Anderson 11, Washington 8, Sabatini 7, Hassan 5, Cai NE, Folli NE, Sgorbati, Amoni 3, De Nicolao 8, Prato (c) 7, Preti All. G.Ticchi

Tiri dal campo:  21/68 (30%)   Tiri da due:  16/42 (38%)   Tiri da tre:  5/26 (19%)    Tiri liberi: 8/19 (42%)

Rimbalzi: 46 ( 13 difensivi, 33 offensivi) Prato 8

Assist: 6 Prato 2 Washington 2

Usciti per 5 falli: Washington   Espulso Ticchi

DINAMICA GENERALE MANTOVA: Ndoja (c) 8, Moraschini 9, Hurtt 8, Amici 12, Gandini 1, Gergati 4, Simms 17, Di Bella 5, Alviti, Battistini NE  All. A. Martelossi

Tiri dal campo: 25/59 (38%)  Tiri da due: 17/38 (44%)   Tiri da tre:  6/21 (28%)  Tiri liberi: 12/21 (57%)

Rimbalzi: 49 (7 offensivi, 42 difensivi) Simms 17

Assist: 11 Amici 6

Usciti per 5 falli: nessuno

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.