Imola sfrutta il fattore campo, Roseto sprofonda al penultimo posto

Serie A2 Recap

LE NATURELLE IMOLA-ROSETO SHARKS 76-68

(19-15, 19-21, 16-21, 22-11)

In avvio Raymond e Magrini hanno la mano calda da 3 e mettono subito avanti la loro squadra. Roseto fa molta fatica a segnare, in seguito trova i punti di Person e Sherrod per rimanere a -5. Raymond è on fire e spara un’altra tripla, ma Rodriguez, entrato bene nel match, e Akele accorciano sul -4. Il primo quarto termina 19-15. Roseto si avvicina ancora di più con Bushati, ma Imola riesce a mantenersi avanti con il tiro da 3 (8/11 nei primi 15’), relizzato anche da Rossi e Simioni. Il punteggio rimane bloccato qualche tempo, poi Person si mette in proprio e sorpassa con due triple (5/6 al 20’). Tuttavia, Bowers e Fultz col buzzer beater firmano il controsorpasso. All’intervallo, il punteggio è 38-36. In avvio di terzo quarto è fondamentale Sherrod per gli Sharks, che rimettono il naso avanti. Magrini torna a segnare da fuori, ma Akele e Bushati rispondono per il +4 ospiti al 27’. Raymond guadagna un libero dopo l’altro, ma è ancora Person a tenere i suoi in vantaggio con un 3+1. Il terzo periodo termina 54-57. Imola torna avanti con Crow, ma Roseto rimane a contatto con la difesa. Sono Nikolic e Akele a scrivere +2 Roseto al 38’, ma gli ospiti smettono del tutto di segnare. Bowers, invece, decide il match con una tripla e liberi. Vince Imola 76-68.

Imola: Ndaw ne, Montanari, Crow 10, Wiltshire ne, Fultz 6, Calabrese, Bowers 16, Rossi 3, Simioni 5, Raymond 25, Magrini 11. All: Emauele Di Paolantonio

Roseto: Person 21, Rodriguez 7, Iannelli, Penè, Nikolic 6, Eboua 4, Bayehe 2, Sherrod 13, Akele 9, Panopio ne, Pierich, Bushati 6. All: Germano D’Arcangeli

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.